“Facciamo luce” è il titolo dell’iniziativa promossa a Fossano dal Liceo Scientifico G. Ancina nell’occasione dell’anniversario dei 70 anni dalla sua fondazione, in collaborazione con l’Associazione Insegnamento Fisica (A.I.F.) sezione di Mondovì, che ricorda il decimo anniversario di Maritza Bosia, attiva docente della Associazione. L’evento si svolgerà giovedì 10 dicembre dalle 9 alle 13 presso il Teatro ‘I Portici’ di Fossano.

L’iniziativa, che vede coinvolte le classi delle scuole del I ciclo e del Liceo Ancina di Fossano, consiste in una lezione spettacolo che attraverso esperimenti ed immagini illustra il percorso che compie la luce ad arrivare dalla sorgente al nostro cervello.

La lezione/spettacolo, pensata anche per promuovere la ricorrenza nel 2015 dell’Anno della luce, rappresenta una partita con quattro giocatori:

-le sorgenti di luce naturali o artificiali,
-gli ostacoli che la luce incontra nel proprio cammino, che la diffondono come fa un oggetto opaco o che la trasmettono come fanno l’aria, l’acqua, le lenti, gli specchi o le sottili fenditure,
-chi la riceve: i coni e i bastoncelli della retina o i pixel di una macchina fotografica digitale, che trasformano i raggi in impulsi elettrici ed infine
-il nostro cervello o una intelligenza artificiale che interpreta quello che arriva ai propri occhi.

Protagonisti dell’evento gli studenti del Liceo Ancina con i loro docenti di Fisica come coadiutori degli alunni delle scuole del I ciclo fossanesi guidati da Giorgio Häusermann e dal suo collaboratore Bizzozero.

Häusermann è insegnante di Fisica e di Didattica della fisica, già responsabile della formazione degli insegnanti al Dipartimento della Formazione e dell’Apprendimento della SUPSI a Locarno. E’ noto per le sue lezioni/spettacolo dedicate alla divulgazione scientifica, ideatore e protagonista di trasmissioni televisive e di seminari sull’apprendimento della fisica attraverso i giocattoli, dalla scuola dell’infanzia fino ai corsi per la formazione degli insegnanti.